Rassegna stampa

Ritengo opportuno segnalare i due articoli apparsi sul Sole 24 Ore del 26 e del 29 settembre 2014.

Il primo: “La spending review del MIUR si abbatte sui fondi per Università e Ricerca” segnala i molto probabili tagli (400 milioni) che saranno imposti agli enti pubblici di Ricerca ed all’Università. Per quest’ultima il più colpito sarà l’F.F.O. che quest’anno costerà circa 7 miliardi. Saranno anche tagliati i finanziamenti destinati alla mobilità degli studenti ed alle chiamate dirette dei ricercatori. [leggi l’articolo del Sole 24 Ore del 26 settembre].

Il secondo: “I «costi standard» escludono 700 mila studenti fuori corso”, sottolinea che il MIUR commisurerà i fondi da assegnare agli atenei a numero degli studenti iscritti in corso. L’articolo 8 del D.Lgs. 49/2012 regolamenta la materia che, per l’applicazione, e allo statuto del MIUR per la definizione del decreto di finanziamento ai singoli atenei. Molto interessante e meritevoli di commenti sono le considerazioni sulle modalità di misurazione e valutazione degli studenti fuori corso, cosi come le significative differenze tra atenei del sud e del nord. Anche rispetto alle varie Facoltà (Medicina e Farmacia 70% circa in corso, Veterinaria e Scienze della Formazione 57% circa) le differenze sono significative e determinano disparità marcate. Fermo restando che il CNU ha sempre sostenuto la necessità di riqualificare la spesa per l’Università e la Ricerca è sicuramente necessario un, pur veloce, approfondimento prima dell’assegnazione definitiva dei conti. [leggi l’articolo del Sole 24 Ore del 29 settembre].

Antonio Miceli

Anche la CRUI denuncia…

Finalmente anche la CRUI denuncia con forza il grave rischio che corre il nostro Paese contraendo la spesa in ricerca, formazione ed innovazione. Dalla rassegna stampa dell’Università di Messina riportiamo l’articolo della Gazzetta del Sud “Ricerca, un sogno fallito” [leggi].

Rassegna stampa

Anche oggi, 13 giugno 2014, proponiamo una rassegna stampa con due articoli segnalati dalla MIMESI SRL.

Il primo: “I fondi europei per la ricerca? meglio spenderli all’estero[leggi]– pubblicato dalla Rivista SETTE del Corriere della Sera – mette in evidenza come una parte consistente di progetti finanziati dall’UE vada a ricercatori italiani che preferiscono lavorare in altri Stati.”

Il secondo: “La Ricerca virtuosa[leggi], del Corriere della sera, fornisce un quadro molto interessante sul rapporto tra dimensione degli investimenti in ricerca e sviluppo economico”.

Rassegna stampa

Con la collaborazione della MIMESI SRL, riportiamo l’articolo “Bruxells punta su ricerca e innovazione” [leggi] pubblicato dall’Osservatore Romano dell’11 giugno 2014.

Rassegna stampa

Stiamo sperimentando una ricerca, tramite MIMESI SRL, per realizzare una rassegna stampa sulla nostra rivista. Riteniamo interessante riportare un primo aricolo su “I giovani sbagliano il tipo di laurea” [leggi] pubblicato dal Il Giornale del 10 giugno 2014.

I soldi ai più bravi

Dopo aver riportato l’articolo “Dimenticare la Gelmini!”, riteniamo doveroso mettere in evidenza pure il pensiero di Tito Boeri pubblicato sull’Espresso del 29 maggio 2014 [leggi].

Dimenticare la Gelmini!

Una recente inchiesta pubblicata sull’Espresso del 15 maggio sottolinea il fallimento dei concorsi idoneativi dell’Università. Spese enormi che non hanno dato alcun risultato positivo, che hanno creato aspettative che verranno ampiamente frustate, che hanno innescato un meccanismo perverso di denunce e ricorsi con futuri costi enormi e non oggettivamente prevedibili per la Pubblica Amministrazione e per molti docenti.

Nello stesso numero l’Espresso pubblica un “colloquio con il Ministro Giannini” che, in maniera chiara e sintetica, prende atto della necessità di “dimenticare la Gelmini”.

Abbiamo ritenuto utile riportare i due articoli per diffonderne i contenuti [leggi].

Antonio Miceli